I nuovi LEA: la celiachia passa da malattia rara a cronica

Pubblicato il 14 luglio 2016, da Glutile
I nuovi LEA: la celiachia passa da malattia rara a cronica

Questa mattina (14 luglio 2016) alle ore 10, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin e la presidente della Fnomceo Roberta Chersevani hanno illustrato al ministero della Salute le novità contenute nei nuovi Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) e le condizioni di appropriatezza.

Cosa sono i Lea?
I Lea sono alla base del nostro sistema sanitario e costituiscono l’insieme delle attività, dei servizi e delle prestazioni che il Servizio sanitario nazionale eroga e garantisce a tutti i cittadini gratuitamente o con il pagamento di un ticket, indipendentemente dal reddito e dal luogo di residenza.
I nuovi Lea, presentati stamattina, ridefiniscono le attività, i servizi e le prestazioni garantite ai cittadini, aggiornano gli elenchi delle malattie rare e delle malattie croniche e invalidanti che danno diritto all’esenzione, introducono prestazioni tecnologicamente avanzate ed escludono prestazioni obsolete.

Abbiamo fatto questa introduzione per parlare di un aspetto che riguarda direttamente la celiachia.

Se i nuovi Lea verranno approvati la celiaca, da malattia rara passa a malattia cronica.

Cosa cambia?
Il principale cambiamento è che, come per tutte le malattie croniche, sarà sufficiente la certificazione di malattia redatta da uno specialista del Servizio Sanitario Nazionale per ottenere l’attestato di esenzione. In sostanza: il ripristino della piena libertà prescrittiva dei medici.

Per tutto il resto sostanzialmente le cose non cambiano:
- rimangono in esenzione tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali utili al monitoraggio della patologia e alla prevenzione delle complicanze e degli eventuali aggravamenti.
- rimane la concessione dei buoni per l’acquisto degli alimenti per celiaci.

Questo cambiamento dovrebbe semplificare le procedure amministrative, snellire la burocrazia e tutelare maggiormente il cittadino.
Sarà vero? Lo scopriremo presto!

TOPICS: CELIACHIA