ricetta

Mini Baguette alla Canapa e Lupino

più di 2 ore
8 o più persone
1

INGREDIENTI E DOSI

280 g di Mix per pane senza glutine Auchan (o in alternativa Nutrifree per pane)*
120 g di Mix per pane senza glutine Farmo Fibrepan*
50 g di Mix Universale senza glutine Schaer MixIt (sostituibile con il Mix per pane Pedon da 500 g, oppure con il Mix per pane Koilia da 500 g)*
25 g di farina di semi di canapa sativa g.f.
25 g di farina di lupino g.f.
1 g di farina o gomma di guar
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaio di olio evo
8 g sale
5 g lievito secco
500 g acqua tiepida (30°C)

* Mix di base tratto dal blog di Olga Botta, Un Cuore di Farina senza Glutine.

Mini Baguette alla Canapa e Lupino

più di 2 ore
8 o più persone
1

PREPARAZIONE

Sciogliere il lievito dentro la ciotola dell'impastatrice col miele e con parte dell'acqua;
Farlo attivare, sino a quando si forma una schiumetta densa;
Impastare alla velocità minima aggiungendo le farine, miscelate fra loro e col guar, un cucchiaio alla volta, alternandole a piccole quantità dell'acqua rimasta;
Verso la fine aggiungere l'olio e farlo assorbire bene dall'impasto;
In ultimo aggiungere il sale e concludere con l'ultima cucchiaiata di farina;
Continuare ad impastare alla velocità medio alta per 7 minuti;
Spegnere e prelevare con un cucchiaio l'impasto (sarà molto liquido), aiutandosi con una spatola in silicone unta d'olio (da ungere spesso);
Distribuire una cucchiaiata di impasto per stampino (per ottenere una forma perfetta io ho utilizzato lo stampo in silicone microforato per eclair grande, e ne ho ottenute 18. Se non possedete questi stampi, potete utilizzare dei semplici contenitori in plastica della forma e dimensione che preferite, l'importante è che li ungiate bene con olio extra vergine d'oliva e poi, a lievitazione ultimata, dovrete ribaltare l'impasto su carta da forno infarinata con farina di mais);
Nebulizzarci sopra pochissima acqua;
Coprire con coperchio (va bene una teglia da forno a bordi alti capovolta) e far lievitare in forno spento con lucine accese per 1 ora e 30 minuti (e comunque sino quasi alla triplicazione del volume, che si compirà con un'ulteriore ultima mezz'ora ma fuori dal forno);
Scaduto il tempo, prelevate le baguette o le ciotole con l'impasto, lasciandole coperte, e fatele lievitare a temperatura ambiente (25°C) per altri 45 minuti (con temperature inferiori i tempi potrebbero allungarsi);
Nel frattempo accendere il forno a 250°C, in modalità statica, posizionando all'accensione una pietra refrattaria (o la leccarda rovesciata) nel ripiano più basso;
A lievitazione ultimata il volume sarà triplicato e il forno ben caldo;
Nebulizzare nuovamente con pochissima acqua le baguette e cospargerle con semi di sesamo;

Infornare le baguette con lo stampo stesso (se utilizzate gli stampi in silicone adatti al forno, altrimenti prima di nebulizzare dovrete rovesciare con delicatezza le baguette su carta da forno infarinata, con farina di mais, evitando di maneggiarle), poggiando lo stampo (o la carta da forno col pane) sulla pietra refrattaria (o sulla leccarda rovesciata);
Cuocere per i primi 15 minuti sulla pietra, nebulizzando un paio di volte pochissima acqua sulle parerei interne del forno (aprendolo per un istante a fessura) dopo i primi 2 minuti;
Trascorso il tempo indicato, passare le baguette al centro del forno, su di una griglia (gettando via la carta se non cuocete in stampo);
Continuare a cuocere per altri 15 minuti circa a 200°C, statico;
Coprire con foglio di carta d'alluminio non appena il colorito tenderà a scurire troppo;
Gli ultimi 5-10 minuti passare in modalità ventilata per ottenere una crosticina più croccante;
Se vi sembrano poco cotte, riponetele nel forno per pochi minuti ancora;
Fatele raffreddare su gratella di acciaio prima di tagliare.

TOPICS:  PANE E IMPASTI