ricetta

Tortello verde con burrata e cavolo nero

1 ora
4 persone
2

INGREDIENTI E DOSI

Per i tortelli:
3 uova
400 gr. farina senza glutine
10 ml. di olio Poldo monovarietale leccino
40 gr. di spinaci (crema)

Per la farcia:
80 gr. cavolo nero
130 gr. burrata
20 gr. parmigiano
Sale q.b.
Pepe q.b.

Per il condimento:
1 pomodorino marinato per porzione (sbollentato e marinato con olio sale pepe e timo)
50 gr. di burrata (frullata con sale e pepe)
Crema al pomodoro (riduzione di salsa al pomodoro)
Crema al basilico (basilico sbollentato, poi raffreddato in acqua e ghiaccio e frullato con olio e sale)
Olio Poldo monovarietale leccino
Polvere di peperone disidratato (peperoni cotti a 80° per 2 ore , successivamente essicati e macinati)

Tortello verde con burrata e cavolo nero

1 ora
4 persone
2

PREPARAZIONE

In una planetaria versare le uova , amalgamare per qualche minuto, successivamente aggiungere la farina setacciata e la crema di spinaci, impastare per qualche minuto, solo per ultimo aggiungere l’ olio, continuare ad amalgamare al fine di ottenere un composto morbido, omogeneo e liscio. Lasciare riposare per circa mezz’ora in frigo avvolto nella pellicola. Passata la mezz’ora stendere la sfoglia in modo molto sottile con l’ ausilio di un mattarello, e con un coppa pasta andiamo a creare una forma tonda, successivamente all’ interno andiamo a mettere la crema di cavolo nero e burrata, e chiudiamo a forma del classico tortello.

Procedimento farcia
In una padella mettere un filo di olio, e saltare il cavolo nero precedentemente pulito e sbollentato, aggiustare di sale e pepe e lasciar raffreddare, un volta che il cavolo nero e freddo, unire tutti gli ingredienti: cavolo, burrata, parmigiano, e con l ausilio di un minipimer frullare al fine di ottenere un composto morbido e omogeneo, aggiustare di sale e pepe, cosi la nostra farcia sarà pronta per essere usata.
A questo punto abbiamo tutti gli ingredienti pronti andiamo a farcire i tortelli , e una volta cotti andiamo ad assemblare il piatto a nostro piacimento, e finiamo con delle gocce di olio Poldo monovarietale leccino.

TOPICS:  PRIMI