Accedi
Accedi Registrati

Alternative allo zucchero a velo

Pubblicato il 11/02/2019, da Isabella Vendrame

Idee e consigli per sostituire questo ingrediente in modo altrettanto goloso!

Ho impiegato diverso tempo a staccarmi dall’idea di completare le mie torte con la classica spolverata di zucchero a velo.
Sembra che questo ingrediente sia essenziale ed insostituibile, che i nostri dolci senza quella spolverata bianca siano incompleti e spogli.

Certo è che lo zucchero a velo aggiunge una deliziosa nota dolce e soprattutto crea un fantastico effetto scenografico rendendo torte e biscotti ancora più attraenti. Certo è anche che, certi dolci come il pandoro, la torta paradiso o le chiacchiere e le frittelle di carnevale, sono davvero impensabili senza quella nevicata di zucchero!
E poi, diciamolo, se c’è qualche difetto, una bruciatura o un risultato estetico un po’ dubbioso, questo ingrediente ha il magico ruolo di ricoprire e nascondere! Chi di noi non ha mai approfittato di questa simpatica funzione?

Fatto sta però, che lo zucchero a velo, ottenuto da quello bianco ridotto in una polvere finissima, non aggiunge nulla di buono alla nostra ricetta, ma solo glucidi e calorie. E quando si preparano dolci ricchi di nutrimento, di minerali, di fibre e con un ridotto indice glicemico, è un vero peccato rovinare la ricetta con questa aggiunta. Se non riusciamo a staccarci dall’esigenza di ricoprire le nostre torte con qualcosa, scegliamo ingredienti sani che anziché aggiungere vuote calorie, portino altro nutrimento e una vera marcia in più!

Come sostituire lo zucchero a velo con ingredienti naturali e genuini?

Cannella
La mia preferita. Regala dolcezza e profumo. Energizzante, cardiotonica, favorisce apprendimento e memoria, antivirale e soprattutto ipoglicemizzante, poiché aiuta a tenere a bada la glicemia! Si sposa perfettamente con le torte alle mele e con tutti i dolci soffici fatti con frutta fresca e secca.

Cacao amaro
Per una sferzata di buon umore oltre che una aggiunta di antiossidanti, magnesio, ferro e proteine vegetali. Ideale da spolverare sopra biscotti da inzuppare in una bevanda vegetale.

Farina di carruba
Dolce e nutriente, ricostituente e benefica per stomaco ed intestino, può essere usata al posto del cacao per chi non tollera o non gradisce la caffeina, poiché ricordo, la carruba non contiene né caffeina né teobromina. Da spolverare su torte, biscotti e creme al cucchiaio.

Granella di frutta secca
Di nocciole e pistacchi, di mandorle o noci. La trovo gradevolissima sopra crostate e costatine sia alla marmellata che alla crema. Aggiunge fibre e proteine vegetali e pertanto aiuta a rallentare il rilascio di zuccheri del nostro dolce.

Cocco Rapè
Dona un gusto esotico e sfizioso. Perfetto per crostate e dolci soffici, si abbina a torte al cacao, all’ananas, alla banana, arricchisce creme vegetali alla vaniglia e praline al cioccolato.

Sciroppo di agave o acero
Se proprio desiderate aggiungere qualcosa di dolce, piuttosto dello zucchero a velo sono sempre da preferire dolcificanti naturali. Buoni e nutrienti come ad esempio lo sciroppo di agave, quello di acero, usatissimo per i pancake o, se non siete vegani, il tradizionale e delicato miele.
---

Articolo di Isabella Vendrame
La sua vetrina su Glutile -> www.glutile.it/isabella-vendrame
Il suo blog -> www.naturalmente-free.com