Biscotti Alevo: un capolavoro artigianale secondo Confartigianato

Pubblicato il 16/10/2015, da Glutile

I biscotti senza glutine Alevo prodotti dall’azienda Palmisano sono tra i 27 prodotti vincitori del concorso “Confartigianato Food Awards - Nutrire il futuro: Energie dalla Tradizione”.

Un concorso promosso da Confartigianato, in occasione di Expo 2015, per celebrare l’eccellenza dell’artigianato Made in Italy nel settore enogastronomico, mirato a dare risalto e a premiare la capacità di rinnovare le proprie tradizioni, di lavorare con tecnologie e materiali innovativi, di offrire un’alternativa di qualità, coniugando manualità ed innovazione, creatività ed esperienza.

L’italia del buon cibo è quindi rappresentata anche da questi biscotti senza glutine, che sono un piacere per il palato ed una gioia per la vista.

Palmisano, l’azienda produttrice di questi biscotti, nasce nel lontano 1926, a Venezia, sull’isola di Burano con un forno inaugurato da Antonio Palmisano, dove le donne andavano a cuocere dolci tipici come il “bussolà” o gli “essi” ed altre specialità della tradizione veneziana. Negli anni l’attività si è ampliata così come la gamma dei prodotti proposti, raggiungendo la grande distribuzione italiana, il catering di alto livello ed i mercati internazionali.

I nuovi biscotti senza glutine della linea Alevo sono delle specialità a base di ingredienti naturali ed alternativi, che ricercano un nuovo equilibrio fra proteine e carboidrati, con in più la leggerezza dell’olio extravergine d’oliva e la garanzia dell’assenza di glutine.

I nostri complimenti a Palmisano per questo meritato riconoscimento.

Questo è il sito ufficiale dei biscotti Alevo: www.alevo.it