Accedi
Accedi Registrati

Palermo senza glutine

Palermo

Palermo, la città della grande ricchezza d’arte e del clima dolcissimo.

Leggenda vuole che il più antico nome di Palermo sia stato Tsits (o Ziz), che significa “splendida”, “fiore”; e veramente la città si mostra come un fiore gaio e odoroso, in una ridente spiaggia davanti al mare azzurro. I monti la incoronano, i giardini la vestono di verde, il mare l’accarezza, il cielo la ricopre con il suo velo azzurro. Il sole le splende sul capo, aureola d’oro, frutti belli e saporiti. D’inverno gli alberi hanno il fuoco nelle foglie e l’acqua nelle radici.

Palermo è la città della grande ricchezza d’arte di quattro momenti storici: l’architettura arabo-normanna, l’arte del basso medioevo e del Rinascimento, l’arte barocca del secolo XVII, l’arte decorativa del secolo XVIII. Posta al centro del Mediterraneo, culla delle più antiche civiltà, la città è da sempre crocevia di culture fra Oriente e Occidente.
Vagare per le vie di Palermo è come assistere ad una gigantesca parata di testimonianze appartenenti a civiltà disparate, ma intimamente fuse, che evocano i secoli nei quali sorsero le vicende storiche alle quali sono legate. Ammirare tanti capolavori è come perdersi in qualcosa di eterno e di immutabile, proprio come vi si perde la gente che intorno ad essi vive, si muove e ne perpetua ricordi, tradizioni e leggende.

Palermo ha un clima dolcissimo: splende di colori lungo una riviera che rivaleggia per bellezza con le più celebrate del Mediterraneo, e siede in mezzo a boschetti d’agrumi, a ville e giardini d’incomparabile fascino. La città trasmette al visitatore una profonda, indimenticabile impressione.

Vedi tutte

Pizzerie senza glutine Palermo

Vedi tutti

Ristoranti senza glutine Palermo