Accedi
Accedi Registrati

Crudo per condire...

Pubblicato il 27/08/2018, da Isabella Vendrame

Cogliamo l’estate come occasione per instaurare una nuova abitudine: condire pasta e cereali con colorate e vitaminiche verdure crude!

Quando il caldo si fa sentire, cucinare diventa sempre più faticoso e la sola idea di accendere il fuoco e preparare il sugo per la pasta ci fa veramente perdere l’appetito.

L’occasione si fa propizia. Apriamo il frigo, tiriamo fuori un paio di verdure, tagliere e coltello. In un paio di minuti e senza bagni di sudore, il pranzo o la cena sono pronti.

Proviamo a condire, ad esempio, un piatto di fusilli di mais con dei pomodorini, peperoni gialli e magari un paio di funghetti sott’olio, delle penne di grano saraceno con champignon e zucchine, un piatto di riso basmati con delle carote, zucchine e barbabietole rosse grattugiate, del miglio con tocchetti di sedano, rucola, olive e noci.

A voi la scelta, a voi la fantasia!

Condire pasta e cereali con delle verdure crude, però, non solo permette di realizzare piatti freschi e veloci, ma è un aiuto prezioso per il nostro benessere.

Le verdure crude mantengono inalterate vitamine e minerali che con la cottura andrebbero persi oltre che gli enzimi, importanti per la digestione.
Inoltre la vitamina C di cui questi vegetali sono ricchi facilita l’assimilazione del ferro presente nei cereali, in particolare in grano saraceno, riso venere ed amaranto. Infine, l’uso per condire di un filo di olio extravergine di oliva anch’esso aggiunto a crudo, facilita l’assorbimento di tutti i nutrienti liposolubili come le vitamine D, E, K e il betacarotene.

Cosa volere di più da un piatto di pasta?

---

Articolo di Isabella Vendrame
La sua vetrina su Glutile -> www.glutile.it/isabella-vendrame
Il suo blog -> www.naturalmente-free.com