Accedi
Accedi Registrati

Gambero Rosso: penne rigate gluten free in assaggio

Pubblicato il 11/11/2015, da Glutile

Un panel specializzato di Gambero Rosso assaggia le penne rigate dei migliori marchi in vendita decretandone anche un vincitore.

Grazie alla maggior richiesta del prodotto, negli ultimi anni la pasta senza glutine ha subito una vera e propria rivoluzione. La pasta oggi è decisamente migliorata sotto ogni aspetto, e questa è certamente una vittoria per tutte le persone celiache e con sensibilità al glutine.

Gambero Rosso ha effettuato una degustazione, alla cieca, su diversi marchi valutandone tutti gli aspetti: vista, odore prima, durante e dopo la cottura, sapore, aromi, consistenza, masticabilità e tenuta della cottura, dialogo con il condimento (un filo d’olio extravergine di oliva delicato), corrispondenza dei tempi di cottura indicati nella confezione e reali.

Questi sono i marchi delle penne rigate incluse nella degustazione (in ordine alfabetico):
BiAglut
Bio Alimenta - Farabella
Garofalo
La Fabbrica della Pasta di Gragnano
Fior di Loto
Fiorentini
Molino di Ferro - Le Veneziane
Probios
Schar
Molino Spadoni - Vivifree
Viazzo

Ma chi ha vinto?
Ad aggiudicarsi il primo posto in classifica, secondo la degustazione fatta, è la penna rigata “Garofalo”, anche in considerazione del miglior rapporto qualità prezzo.

Questa la valutazione:
”L’aspetto è identico a quello della pasta di semola: la sua gemella. E anche all'assaggio – incredibile ma vero – le sensazioni sono più o meno le stesse. Le penne rigate Garofalo sono semplicemente perfette, tutte uguali e proporzionate, con la riga ben percettibile, il tipico colore oro tendente all'ambrato, la superficie opaca, ruvida al tatto e omogenea, senza nessuna impurità. L'odore della pasta, sia cruda che cotta, è esuberante, rotondo e pulito, molto simile a quello della sorella di semola, con richiami vegetali appena più centrati sui cereali impiegati, in particolare il mais fresco appena fioccato.
Una volta scolata, dopo 6 minuti di cottura contro gli 8 indicati in etichetta, mantiene tutte le aspettative: consistenza di buon nerbo e omogenea, tenuta della riga, della forma, del colore e degli aromi annunciati al naso, acqua di cottura abbastanza chiara e pulita, dalla quale si sprigionano piacevoli vapori, eccellente masticazione, persistenza, ottimo sapore dolce: sembra di succhiare una caramella! Una dolcezza che denuncia la freschezza e la buona qualità della materia prima. E mantiene bene la prova olio.”


Per conoscere la valutazione anche sugli altri marchi, vi rimandiamo all’articolo ufficiale pubblicato sul sito Gambero Rosso: www.gamberorosso.it/penne-rigate-gluten-free-in-assaggio

Buona lettura!