Pasta e Farine di grano con glutine detossificato per celiaci

Pubblicato il 30/12/2015, da Glutile

Chiudiamo il 2015, con una buona notizia, che ci fa ben sperare e che potrebbe in futuro rivoluzionare e migliorare di molto la qualità sensoriale e nutrizionale dei prodotti idonei per noi celiaci.

Celiaci e intolleranti al glutine potranno mangiare pasta e farina come tutti gli altri!

Questo grazie ad un’invenzione rivoluzionaria messa a punto dalla spin-off dell’Università di Foggia “New Gluten World” che, tramite un processo di “detossificazione” del glutine lo rende commestibile per i celiaci senza alterarne le proprietà.

La capogruppo del progetto, docente dell’ateneo foggiano, Carmela Lamacchia, spiega che attraverso un processo chimico molto semplice e applicabile a livello industriale è possibile detossificare gli alimenti che contengono glutine e renderli commestibili e commerciabili per i celiaci. In poche parole, si tratta di esporre il grano, prima della molitura, ad altissime temperature a microonde per brevissimo tempo. Un processo che non elimina il glutine ma ne modifica le molecole proteiche che ne causano la tossicità scatenando infiammazioni nei celiaci.

Questi risultati sono stati ottenuti anche grazie alla partnership con un’azienda, la Molino Casillo Spa, che sostiene New Gluten World a livello economico. New Gluten World è stata anche premiata come miglior startup dell’anno al Premio Nazionale Innovazione 2015.

Ora ci vorranno circa 18 mesi per procedere alla fase di pre industrializzazione, per poi proporre il progetto ai produttori di farine e prodotti finiti. Tutto questo porterà alla nascita di nuove linee di prodotti per celiaci con caratteristiche sensoriali e nutrizionali identiche a quelli attualmente in commercio per le persone non celiache.

Ci auguriamo che il 2016 ci porti altre notizie incoraggianti come questa!