Vetrina
Fulvio Verduci

Fulvio Verduci

Food Blogger Gluten Free

Vetrina Fulvio Verduci

Risotto “Capra e cavoli”

Stampa ricetta
Wish List
Condividi

Risotto “Capra e cavoli”

Ricetta per: 2 persone
Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti

Per il cavolfiore:
1/2 cavolfiore (il colore che preferite)
1 foglia di alloro
Latte q.b.
Olio EVO q.b.
Sale grosso q.b.

Per il brodo:
1 sedano
1 carota
1 cipolla bianca
Sale q.b.

Per il riso:
160 gr. di riso carnaroli
1/4 di cipolla bianca
50 gr. di guanciale
130 gr. di formaggio verde di capra (stile gorgonzola)
30 gr. di parmigiano reggiano;
1 noce di burro (30 gr. circa)
Acqua q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Preparazione

Preparazione cavolfiore:
Lavate e mondate il cavolfiore, aggiungetevi qualche granello di sale grosso, una fogliolina di alloro e ricopritelo di carta stagnola.
Fatelo quocere in forno preriscaldato a duecento gradi per quarantacinque minuti. Una volta cotto aprite la carta stagnola, ungetelo con un po’ di olio e rimettetelo in forno (senza richiudere la stagnola) con la funzione grill al massimo fino a che non si abbrustolisca la superfice.
Una volta pronto fatelo raffreddare qualche minuto e poi frullatelo fino a ridurlo in crema con un goccio di latte e una spolverata di pepe. Assaggiate ed eventualmente regolate di sale.

Preparazione brodo:
In una pentola capiente versate l’acqua, il sedano e la carota a pezzettoni, la cipolla intera e salate.
Portate a bollore facendo cuocere a fiamma media fino a che l’acqua non si sia ridotta di un quarto e abbia preso un bel colore dorato.
Circa trenta minuti.

Preparazione riso:
Tritate finemente la cipolla e fatela appassire a fiamma bassa in una casseruola con un filo di olio EVO per una decina di minuti.
Tostate quindi il riso per un paio di minuti a fiamma vivace, senza far bruciare la cipolla.
Quando il riso risulterà traslucido, sfumate con il vivo bianco.
Portate quindi a cottura il riso, unendo un mestolo di brodo per volta. Giratelo in continuazione: in questo modo i chicchi di riso sprigioneranno tutto l’amido in essi contenuto e lo renderanno bello cremoso.
A cinque minuti da fine cottura aggiungete la crema di cavolfiore e ad un minuto unitevi anche il formaggio di capra a cubotti (così si scioglierà prima). Continuate a mescolare fino a cottura.
Spostate quindi la pentola dalla fiamma, aggiungete il formaggio grattugiato e la noce di burro. Lasciate riposare per un paio di minuti ed incominciate la mantecatura. Il risotto deve risultare bello cremoso. Per essere perfetto, muovendo la pentola a scatti avanti ed indietro, dovrebbe formarsi la “famosa” onda.

Composizione:
In un piatto piano stendete una porzione di riso, decorate con una macinata di pepe ed i cubotti di guanciale precedentemente rosolati in padella fino a farli diventare croccanti. Servite immediatamente.



Altre ricette di Fulvio Verduci